KickBoxing

La kickboxing per le donne

Uno sport “da maschi” ma che sempre più attrae anche le donne.

Da sempre siamo state abituate alla distizione “sport da maschi” e “sport da femmine”. Il clichè peggiore? Da bambini, calcio per i maschi e danza per le femmine. Trovo questa netta suddivisione, uno stereotipo davvero pesante da superare e purtroppo, anche se al giorno d’oggi donne e uomini praticano e possono praticare gli stessi sport, la convinzione che alcune discipline siano prettamente maschili è ancora diffusa.

Sicuramente gli sport da combattimento rientrano tra queste.

Ma perchè gli sport da combattimento come la kickboxing vengono a volte stigmatizzati come sport violenti? Solo perchè si tirano calci e pugni?

Mi preme ricordare che la kickboxing, come ogni sport, si basa su precise regole. La Federkombat (Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Shoot Boxe e Sambo) si adopera costantemente affinchè i regolamenti delle varie discipline siano sempre aggiornati e che i tecnici che esercitano l’attività di allenatori, istruttori e maestri siano formati, informati e ben conoscano tali regolamenti, per permettere di praticare queste discipline, a livello agonistico o amatoriale, sempre in totale sicurezza.

La sicurezza è sempre al primo posto.

Un buon istruttore, sarà sempre attento affinchè tutti indossino le protezioni necessarie, si accerterà della propensione o meno ad attività di combattimento in coppia da parte del praticante, predilingendo nel caso non lo fosse, attività al sacco o shadow boxing (esecuzione dei gesti in totale libertà, quindi senza contatto).

Ricordate sempre che il combattimento non è obbligatorio, pertanto potete allenarvi tranquillamente sotto la supervisione di un istruttore.

Detto ciò, quali sono i benefici che si possono avere praticando kickboxing?

Da che mondo è mondo, noi donne abbiamo la tendenza ad accumulare tensione e nervosismo, tra gli impegni di lavoro e della vita privata, molto spesso ci sentiamo sopraffatte. La kickboxing è sicuramente uno sport che aiuta molto a scaricare lo stress di giornate sempre più impegnative e frenetiche.

Oltre poi all’apprendimento tecnico, la kickboxing prevede un allenamento a 360° che permette di:

  • migliorare la forza grazie al potenziamento di tutta la muscolatura
  • migliorare la resistenza
  • migliorare coordinazione ed equilibrio
  • migliorare la flessibilità e mobilità articolare
  • migliorare circolazione
  • migliorare l’umore

Il tutto poi si traduce in:

  • più autostima
  • più fiducia in sè stesse
  • più consapevolezza delle proprie capacità

Altro aspetto molto importate è che si tratta di uno sport che predispone alla Difesa Personale.

Personalmente ho avuto la fortuna di allenarmi con un Maestro che è anche istruttore di Difesa Personale Femminile, per cui negli anni mi ha trasmesso molte tecniche e nozioni affinchè sviluppassi una certa consapevolezza sulle mie azioni, sulle mie capacità sia fisiche che di valutazione delle situazioni.

L’aver praticato kickboxing, però mi ha permesso di acquisire le capacità condizionali che ho descritto prima, che mi sono servite molto per poter finalizzare le tecniche di difesa in modo efficace.

Certo è che anche con altri sport possiamo lavorare su queste capacità, ma la differenza è che in uno sport da combattimento come può essere la kickboxing, ci abituiamo già al contatto fisico cosa che, nella difesa personale (e in caso di aggressione) è inevitabile.

Per tutti questi motivi, consiglio a tutte di dare una possibilità agli sport da combattimento, che sia kickboxing, pugilato o altri… Provate e poi fatemi sapere com’è andata! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!